Voghera sei tu

Nav view search

Navigation

Search

Sport 2018-19 - Mercoledì, 26 Settembre 2018 08:59

RETORBIDO - Vittoria nel derby, Di Trani elogia i suoi

RETORBIDO - Derby caldo tra Retorbido ed Hellas, con tanta tensione e nervosismo in campo, impreziosito da sprazzi di bel calcio. Ad esultare, alla fine di un'accesa battaglia, è il Reto di Alessandro Di Trani, che si impone per 3-2, con la doppietta di Fina e il sigillo di Calisi.

 

ABBIAMO PREPARATO LA GARA ALLA PERFEZIONE

 

“Abbiamo preparato bene la partita, dimostrando un'ottima organizzazione e i ragazzi mi hanno seguito alla lettera. Nel primo tempo, a tratti, abbiamo fatto delle belle cose, che si vedono molto più in alto, con i nostri limiti. Abbiamo avuto la partita sotto controllo, ci siamo portati sul 2-0, poi l'Hellas ha fatto un bellissimo gol su punizione e ha riaperto la gara. Abbiamo ripreso a giocare, andando sul 3-1, e ci è stato annullato il 4-1. Poi è arrivato il loro rigore, ma non commento le decisioni dell'arbitro, ho avuto solo una piccola discussione sul cronometro e sui minuti di gioco, perchè come scaramanzia tengo anch'io il tempo della partita. Siamo rimasti in nove e su questo sono arrabbiato, ma sono contento della nostra partita, il pubblico si è divertito e ha potuto vedere la nostra qualità. Dobbiamo lavorare ancora molto, ma qui c'è un bellissimo gruppo che mi segue, poi i risultati dipendono da tanti fattori. La pressione era su di noi, che giocavamo in casa, e abbiamo vinto con merito. Mi ha fatto piacere vedere 200 persone al campo, c'era un bel clima e in tanti mi hanno telefonato dicendomi che si sono divertiti. Faccio i complimenti anche all'Hellas Torrazza, che ci ha messo l'anima e ci ha creato difficoltà, è stato un bel derby, maschio ma corretto”.

 

LA DEDICA DEL MISTER

La dedica di mister Di Trani per l'esordio vincente sulla panchina del Reto ha un destinatario ben preciso:” Il pensiero va a tutto l'ambiente del Retorbido, all'organizzazione e alla serietà che ho trovato qui, dal presidente al direttore a tutti i ragazzi che ci danno una mano. Umanamente ho trovato delle persone fantastiche qui, e quando sono sereno e mi diverto, i problemi di solito ce li hanno gli altri. Prima della partita di ieri , ai ragazzi ho detto che ero contento di aver ritrovato il mio giocattolo. Mi era stato tolto, ma ora ne ho trovato uno molto più bello.”. Tra mister Di Trani e il Reto è già scoppiato l'amore.

Alessandro QUAGLINI

 

 

 

 

 

 

AddThis Social Bookmark Button
e-max.it: your social media marketing partner