Voghera sei tu

Nav view search

Navigation

Search

Sport 2017-18 - Lunedì, 21 Maggio 2018 07:47

BRONI - Woita, l'ala americana rimane a Broni

julie woita tnBRONI - Nella sede di via Galileo Galilei, si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di Julie Wojta, importante conferma della Pallacanestro Femminile Broni 93: l’ala – guardia americana si è perfettamente ripresa dall’infortunio al gomito.

 

UNA PEDINA FONDAMENTALE

 

A fare gli onori di casa, il direttore generale Gianluca Caraffini e coach Alessandro Fontana; mentre la giovane Siria Costa ha aiutato nella traduzione. «Sono molto contento ed orgoglioso di questa conferma. Il lavoro di coach Alessandro Fontana e del direttore sportivo Marco Mezzadra – spiega il direttore generale Gianluca Caraffini – ha fatto sì che Julie Wojta abbia deciso di rimanere qui a Broni. È una pedina fondamentale della nostra squadra, la è stata per tutta la passata stagione fino al momento dell’infortunio. Era stata inserita nel miglior quintetto del campionato, dunque per noi è importantissimo abbia accettato di restare per il prossimo campionato in cui, sono convinto, sarà ancora più faro per questa squadra nel tentativo di migliorarci ulteriormente».

 

ORA STO BENE, SONO PRONTA

 

La parola è passata poi alla protagonista: «Ho appena fatto l’ultima visita medica, il dottore mi ha detto che va tutto bene, sia il gomito che il polso. Mi ha confermato che posso iniziare a lavorare normalmente da subito». Julie non ha dubbi sulla sua scelta: «A Broni sto bene, mi piacciono le persone, l’ambiente. Oltre a questo perché abbiamo uno staff medico validissimo e Fisio Sport, in particolare la preparatrice atletica Francesca Zara, che conosce molto bene il gioco ed è in grado di seguirci passo dopo passo e darci consigli. Poi credo molto nel coach Alessandro Fontana». La 29enne di Francis Creek guarda già alla prossima stagione, ma adesso tornerà a casa: «Sono consapevole del fatto che qui il mio ruolo è importante, ma sono convinta che tutto dipenda dalla squadra, come lavora insieme per raggiungere gli obiettivi. Adesso tornerò a casa, ma continuerò ad allenarmi, a giocare a basket, anche questo è importante perché bisogna tenersi in forma e preparati»

 

AddThis Social Bookmark Button
e-max.it: your social media marketing partner