Voghera sei tu

Nav view search

Navigation

Search

Sport 2017-18 - Mercoledì, 16 Maggio 2018 09:26

STRADELLA- L'Apos firma l'impresa a Roncaro e può gioire per una salvezza miracolosa

STRADELLA - L’Apos Stradella può esultare per una salvezza miracolosa. I gialloneri guidati dal guru Carlo Bissacco hanno ribaltato la sconfitta casalinga dell’andata nel playout con il Roncaro, imponendosi per 2-0 fuori casa, grazie alla doppietta di Buzzi.

QUESTO E' UN GRUPPO DI AMICI Mister Bissacco arricchisce cosi la sua ricca carriera con un’altra medaglia, dal valore enorme:” Questa salvezza la metto al secondo posto tra i miei successi, dopo lo spareggio per la C1 di Vercelli con la Biellese. A Roncaro, la squadra ha fatto una grande partita, e la nostra vittoria poteva anche essere più larga”. Bissacco, subentrato nel finale di stagione alla guida dell’Apos, al posto di Popi Castellazzi, credeva fortemente in questa salvezza: ”Ero convinto che, al completo, potevamo farcela. Nella partita d’andata col Roncaro, avevamo tre giocatori con 40 di febbre al sabato sera e ne abbiamo risentito. Li ho recuperati tutti e tre e voglio fare un plauso speciale a Cassinera, che era in vacanza a Budapest, ma ha voluto tornare prima per esserci a Roncaro. Questo è lo spirito dell’Apos, un gruppo di amici. Sono orgoglioso per questi ragazzi, li avevo messi insieme io in Terza Categoria e buona parte di quella squadra è qui ancora oggi. Hanno delle qualità tecniche e morali straordinarie e danno l'anima per questa squadra, senza percepire un centesimo. Sono dell'idea che nel calcio di questo livello, conta di più l'unione del gruppo e la voglia di far bene”.

IL PUBBLICO STRADELLINO VICINO ALLA SQUADRA  L’esperto tecnico stradellino non ha alcuna intenzione di fermarsi qui:” Ho ancora una passione fortissima per questo sport e fino a che la salute mi assiste, vado avanti. Domenica mi sentivo felice come un ragazzino e ho festeggiato con i ragazzi fino a tarda sera, li devo ringraziare perché mi hanno fatto fare bella figura. Un ringraziamento voglio farlo anche a Riccardo Brambilla, il mister della juniores dell’Apos, che mi ha aiutato tantissimo sul campo”. Il direttore sportivo del club stradellino, Marco Valizia, non dimentica il lavoro di Popi Castellazzi:" La squadra ha sempre mostrato un'ottima condizione atletica, anche nel finale di stagione. E' giusto riconoscere i meriti del lavoro svolto da mister Castellazzi, che ha preparato bene il gruppo. Carlo Bissacco e tutta la squadra hanno poi compiuto un capolavoro. Voglio anche ringraziare le tante persone  di Stradella che sono venute a Roncaro a incitare la squadra nella partita decisiva".

AddThis Social Bookmark Button
e-max.it: your social media marketing partner