Voghera sei tu

Nav view search

Navigation

Search

Sport 2017-18 - Domenica, 15 Aprile 2018 19:46

LE SUPER PAGELLE DI BRESSANA - VOGHERA

pagelle tnBRESSANA - Ecco le super pagelle dell'attesissimo scontro diretto fra Bressana e Voghera. Partita finita 1-1 con reti dei bomber Amaro e Pellegrini. Buona prova di entrambe le squadre con i padroni di casa che alla fine raggiungono il pareggio su rigore.

 

BRESSANA

IACCHINI 6,5 Nel primo tempo è attento su Clementini e Amaro. Si ripete con il doppio intervento a stretto giro di posta , prima su Amaro e successivamente sul tap in di Limone. Trasmette sicurezza e viene sorpreso solo dalla traiettoria infida di Amaro sulla punizione.

FERRARI 6.5. Disciplinato e tenace, prende in consegna Amaro e lo sorveglia piuttosto bene. Aiutato anche dai raddoppi frequenti da Zohar.

GIORGI 6,5. Forza fisica, tempismo e decisione al centro della difesa. Non delude.

GALU 6. L'altro “centralone” arancione non si perde in fronzoli. Concreto e tosto.


TACCONI 6. Vigile nella guardia sul lato mancino. Prova matura.

BELMONTE 7. Non sempre preciso in impostazione, ma si sente la sua sostanza nella lotta in mediana. Energia e voglia.

ZAMBIANCHI 6,5. Corre, tampona e arriva anche alla conclusione nella ripresa, ma Migliari lo stoppa.

ZOHAR 6,5. Non trova il guizzo decisivo, ma aiuta tanto la squadra anche in copertura. Fantasia e sacriifioco

VILLA 6,5. Non è al top fisicamente, ma si cala bene nel clima della partitissima. Qualche fiammata di qualità, compreso il gol fantasma da calcio d'angolo.

LIKMETA 6,5. Solito mix di potenza, tecnica e generosità. Migliari gli nega il gol di testa, poi sciupa un'altra buona occasione . Non molla mai.

PELLEGRINI 7. Il rigore pesava come un macigno, ma lui resta gelido nell'esecuzione. Utile come collante tra i reparti.

SCOGNAMIGLIO 6,5. Ingresso decisivo, si conquista il rigore e sprizza brio.

ALL. TRUFFI 6,5. Primo tempo di ritmi alti e aggressività a limitare il Voghera. Nella ripresa, i rossoneri crescono, ma il suo Bressana non abbassa mai la testa.

 

VOGHERA

MIGLIARI 7. Riflesso felino sul colpo di testa di Likmeta. Dice no anche a Zambianchi e Villa, e in uscita legge tutto con largo anticipo.

M. ROSSIGNOLI 6. Un po' approssimativo nella gestione della palla, compensa con forza e determinazione. Grave svarione nella ripresa.

BAGNASCO 6. Al centro della difesa, con la consueta leadership. Macchia la sua prova con l'intervento che genera il rigore nel finale , con il dubbio che fosse fuori area.

RACCONE 6,5. Incollato all'uomo, non perde mai i riferimenti e sbroglia diverse matasse intricate.

MERLI 6. Si occupa delle mansioni di terzino, positivo nel contenimento, meno presente in offesa.

SACCHETTI 6,5. Qualche ruvidezza di troppo in mediana, ma prova a dare logica e geometrie alla manovra rossonera.

ROSA 6,5: Il colonnello esce spesso palla al piede dagli ingorghi della mediana. Personalità e tempi di gioco sempre puntuali.

MAN. VERSURARO 6. Sulla sinistra, potrebbe proporsi con maggior continuità a supporto di Amaro. A volte appare troppi timido, in fase difensiva è attento.

CLEMENTINI 6,5. Primo tempo al buio, poi lievita e con uno slalom speciale semina il terrore nell'area arancione. Qualità cristallina a piccole dosi.

LIMONE 6. Anche lui si vede poco nella prima parte, dove il Bressana gli monta una guardia molto energica. Più nel vivo nella ripresa , quando sfiora anche il gol.

AMARO 7. La sua ventiduesima griffe arriva con una traiettoria al veleno su punizione. Dà sempre la sensazione di poter essere pericoloso.

ALL. CHIERICO 6,5: ammette le difficoltà del primo tempo, dove la Voghe paga troppo la tensione da big match. Ripresa più sciolta e su standard di gioco più vicini al suo abituale Voghera.

 

AddThis Social Bookmark Button
e-max.it: your social media marketing partner