Voghera sei tu

Nav view search

Navigation

Search

Sport 2017-18 - Martedì, 10 Aprile 2018 14:50

BASTIDA- Stop amaro col Ferrera, ma il Bastida ha dimostrato di esserci

BASTIDA  - La sconfitta di misura, maturata attraverso un calcio di rigore, sul campo della capolista Ferrera alimenta diversi rimpianti per il Bastida. “Abbiamo fatto una buona prestazione contro una squadra più forte di noi, che si sta giocando il primo posto. Ci sono state occasioni da entrambe le parti e il nostro portiere è stato bravissimo come sempre. Noi, purtroppo siamo mancati in fase di finalizzazione, un limite che ci ha accompagnato per tutta la stagione. Ci conforta comunque la prestazione convincente di Ferrera, si è visto un Bastida decisamente più tonico rispetto alla brutta partita giocata con il Casteggio” sottolinea il direttore sportivo dei biancorossi Alberto Albini.

ORA L'ASSAGO AL MAGROTTI, CON IL RITORNO DEL MAMBA Il Bastida, a quota 29 punti, è vicino alla salvezza matematica e vuole migliorare il suo bottino nelle ultime tre gare ancora in programma. “La salvezza è una formalità, ma ci teniamo a fare ancora qualche punto. Domenica avremo l’Assago in casa, una squadra che ci ha battuto all’andata e che giocherà libera mentalmente, quindi non sarà una partita facile”. Per la sfida del Magrotti con l’Assago, la formazione di mister Della Latta conta di poter schierare nell’undici titolare il “Mamba” Bruscaglia, partito dalla panchina a Ferrera per una condizione non ottimale dopo l’infortunio. Nel prossimo match interno, non ci sarà capitan Falvella, per squalifica.

AddThis Social Bookmark Button
e-max.it: your social media marketing partner