Voghera sei tu

Nav view search

Navigation

Search

best joomla menu module
AUDIOPLUS VOGHERA

Il centro per l'ascolto che ti sa ascoltare (clicca e guarda il video)

Parte la nuova raccolta differenziata

Un sistema combinato

Protesta per i migranti all'Alcatraz

Scritte sui muri del locale

La Portarreda di Godiasco

Storia di un giovane artigiano

Un convegno sul bullismo

Il servizio televisivo di Voghera Sei Tu

Pensionato ancora nei guai

Per maltrattamenti ai cani

Sport 2017-18 - Mercoledì, 28 Marzo 2018 15:47

STRADELLA- L'Apos esonera Popi Castellazzi, la missione salvezza affidata al guru Bissacco

STRADELLAL’Apos Stradella decide di esonerare “Popi” Castellazzi e di affidare la missione salvezza all’esperto Carlo Bissacco, già direttore tecnico dell’Apos, che guiderà la squadra nelle ultime cinque gare di campionato. Il presidente del club giallonero Don Cristiano Orezzi annuncia i motivi dell’avvicendamento tecnico in casa Apos: “Ringraziamo mister Castellazzi per la professionalità e la competenza che ha sempre dimostrato, ha dato l’anima per l’Apos. Nelle ultime prestazioni, però, si è vista una squadra un po’ spenta e vogliamo provare a rianimarla, con la volontà di puntare ancora alla salvezza, sicuramente non molliamo. Ci aspettiamo un approccio più aggressivo alle prossime gare e abbiamo piena fiducia nelle capacità e nell’esperienza di Carlo Bissacco”.

"SONO MOLTO DELUSO, MA TIFERO' SEMPRE APOS" Mister Castellazzi accoglie la notizia con profonda delusione: “Sono molto amareggiato, e in un certo senso anche un po’ umiliato. Avevo già detto da tempo a don Cristiano che avrei lasciato l’Apos a fine stagione, ma non sono uno che scappa. Credevo ancora alla salvezza e avrei voluto lottare insieme con la squadra , ma accetto questa decisione della società. Ai ragazzi ho detto che non si deve fare nessuna tragedia, quando fai l’allenatore ti metti in gioco ed esiste anche questo rischio. Ringrazierò sempre l’Apos, che mi ha dato la possibilità di allenare la squadra della mia città e auguro alla squadra di salvarsi”. L’esperienza alla guida del club giallonero non è stata delle più semplici per “Popi” Castellazzi:” Non è facile far calcio a Stradella, sappiamo tutti che non ci sono risorse economiche e che in Prima Categoria ci si scontra con realtà importanti e con società ben strutturate . Si fa anche fatica a dare organizzazione e regole, spesso ho dovuto fare da parafulmine e questo non mi ha aiutato in certi momenti, ma ho sempre fatto tutto per il bene dell’Apos. Ringrazio sentitamente il ds Marco Valizia, con cui ho avuto anche qualche discussione accesa e diversità di vedute, è una bella persona e ha sempre cercato di aiutarmi. Ora ricarico le pile e sto alla finestra, con la voglia di ripartire in vista della prossima stagione”.

e-max.it: your social media marketing partner
McDonald's Voghera