Voghera sei tu

Nav view search

Navigation

Search

best joomla menu module
AUDIOPLUS VOGHERA

Il centro per l'ascolto che ti sa ascoltare (clicca e guarda il video)

Parte la nuova raccolta differenziata

Un sistema combinato

Protesta per i migranti all'Alcatraz

Scritte sui muri del locale

La Portarreda di Godiasco

Storia di un giovane artigiano

Un convegno sul bullismo

Il servizio televisivo di Voghera Sei Tu

Pensionato ancora nei guai

Per maltrattamenti ai cani

Sport 2017-18 - Mercoledì, 07 Febbraio 2018 15:10

LUNGAVILLA - Real Torre battuto e G10 torna al gol: il Lunga gioisce due volte

LUNGAVILLA  - Il Lungavilla si conferma la quinta forza del campionato e sbanca il campo del Real Torre, con le reti di Averaimo e di capitan Gandini, che festeggia il ritorno al gol dopo il lungo stop per infortunio. “Sono contento per il risultato e per il gol di Claudio, ma come prestazione potevamo fare meglio. E’ stata una partita difficile su un campo brutto, ma ho visto poche motivazioni da parte nostra. Teniamoci comunque i tre punti, che ci avvicinano all’obiettivo primario della salvezza”, dichiara il tecnico dei biancoverdi Gianluca Baiardi.

"ASPETTIAMO IL VERO G10" Il Lungavilla, che oggi naviga al quinto posto, può legittimamente pensare ai playoff:” Sicuramente non sono impossibili, ma oggi siamo più vicini ai playout che ai playoff, quindi prima di tutto pensiamo a salvarci. Credo che nessuno , a inizio stagione, poteva immaginare il Lungavilla quinto a questo punto del campionato. Siamo li e speriamo di restarci a lungo”. Per i biancoverdi ora c’è l’impegno al “Vercesi” con il San Biagio:” Giocheremo in casa e vogliamo prolungare la nostra striscia positiva. Dovrò valutare le condizioni di Marioli e Maestri e avremo Vittorio Giordano squalificato. Il San Biagio è un’ottima squadra, con giocatori di valore, mi piacerebbe vedere un Lungavilla come nel secondo tempo di domenica scorsa”. Mister Baiardi dedica un pensiero speciale a capitan Gandini, che domenica ha segnato la rete del 2-0 su calcio di rigore . Una rete molto attesa dopo i mesi di lontananza dai campi per infortunio del condottiero lungavillese: “ Sono molto felice per Claudio, che prima di tutto è un amico. Come gli dico sempre, deve avere un po’ di pazienza per tornare il Gandini che conosciamo tutti, ma noi lo aspettiamo perché un giocatore troppo importante per la nostra squadra”.

ALESSANDRO QUAGLINI

e-max.it: your social media marketing partner
McDonald's Voghera