Voghera sei tu

Nav view search

Navigation

Search

Sport 2017-18 - Sabato, 30 Dicembre 2017 13:41

TORRAZZA COSTE - Pinto in panchina per dare la scossa all'Hellas

pinto tnTORRAZZA COSTE - L’Hellas Torrazza (11 punti, con una gara da recuperare con il Salice) pregusta un nuovo anno con grandi ambizioni. Il club di Torrazza ha definito il cambio di allenatore, con Domenico Pinto che ha sostituito Marco Rangon, una decisione concordata con l’ex tecnico che resta nei quadri dell’Hellas.

 

UN EX IN PANCHINA


“Per motivi di lavoro, mister Rangon non poteva più dedicarsi alla prima squadra e abbiamo deciso, consensualmente, di cambiare. Rangon resterà comunque con noi come responsabile del settore giovanile e come istruttore degli Esordienti”, spiega il direttore sportivo Daniele Raso. L’Hellas ha puntato su un tecnico giovane ed entusiasta comebaccaglini tn Pinto, ex allenatore del Montebello, e già legato alla realtà dell’Hellas, in cui ha giocato nella passata stagione:” Ha iniziato questo campionato a Ponte Nizza come giocatore ma per un infortunio ha dovuto fermarsi. Ha il patentino di allenatore e ha tanto entusiasmo e voglia di fare, siamo entrati subito in sintonia con lui”, dichiara il ds Raso. Per rinvigorire le sue ambizioni, l’Hellas si è regalata un colpo di lusso sul mercato:” Siamo contenti di aver inserito in rosa Francesco Baccaglini, un attaccante di 26 anni, che ha giocato in D nel Derthona, poi per ragioni lavorative ha lasciato il calcio a livelli più alti. E’ la nostra punta di diamante, è di Pontecurone ed è arrivato qui grazie ad un nostro giocatore che lo conosceva e gli ha parlato della nostra società”. Presto si unirà al gruppo anche il centrocampista Stefano Ceccato, che sarà tesserato a breve. Hanno lasciato l’Hellas Daniel Secco, Luca Sforzini, Stefano Caronti e Frank Molero. L’obiettivo della società è di scalare la classifica:” Abbiamo iniziato la stagione con buoni propositi, siamo stati anche gli unici a battere l’attuale capolista Superga. Poi , per una serie di episodi negativi, abbiamo raccolto meno di quello che meritavamo. Con questi cambiamenti e nuovo entusiasmo, contiamo di poter fare meglio nel nuovo anno. In questo momento, però, non guardiamo la classifica, ma pensiamo a fare il massimo partita dopo partita. Il fatto che la classifica sia molto corta non preclude la possibilità di poter rientrare in zona playoff”.

 

Alessandro QUAGLINI

AddThis Social Bookmark Button
e-max.it: your social media marketing partner
Cameron
wind giugno 2017
Casarini vini
lnk-asilocairoli
lnk-artigiani
lnk-boxevoghera
lnk-ilmarzialista