Voghera sei tu

Nav view search

Navigation

Search

Sport 2017-18 - Mercoledì, 06 Dicembre 2017 16:21

STRADELLA- L'Apos compie l'impresa e ferma il Casorate sul pari

STRADELLA - - L’Apos Stradella firma l’impresa dell’ultimo turno di Prima e acciuffa il pareggio ( 2-2, rigore di Baldini e sigillo di Zaga) al cospetto del Casorate capolista, nel match dello Scirea. Il tecnico stradellino “Popi” Castellazzi riconosce la forza dell’avversario, rilievo che dà ancora più valore alla prova dell’Apos:” Il Casorate si è dimostrato fortissimo nel suo complesso, con un giocatore straordinario come Finizio, che è un esempio di classe e sportività. E’ stata una bellissima partita e ai punti, avrebbero meritato di vincere loro. Carbonini è stato bravo in diverse occasioni. Voglio elogiare però i miei ragazzi, siamo andati sotto due volte e siamo stati capaci di recuperare, vuol dire che la squadra sa soffrire, ci crede sempre e ha saputo sfruttare le occasioni che abbiamo creato. Tra l’altro, fino a questo momento, solo una volta, alla prima giornata, il Casorate aveva subito due gol in una gara, contro il Binasco”.

"VOGLIAMO USCIRE DALLA ZONA CALDA" I gialloneri sono stati più forti anche delle varie assenze:” Mi dà fastidio quando ci si piange addosso per gli assenti e io non lo farò mai. Per me sono tutti titolari e l’intera rosa è importante. Domenica ha giocato molto il giovane Delio, il nuovo arrivato Gottieri ci ha dato quantità e qualità a centrocampo e Zaga è stato bravissimo. E’ tornato dallo Zavattarello, venerdi ha fatto il primo allenamento con noi e 4’ dopo il suo ingresso in campo, ha segnato il gol del 2-2. Voglio anche menzionare Merli, che è stato eroico. Ha giocato con la febbre e in difesa è stato davvero un muro, lui lo ritengo un giocatore affidabile e so che non mi tradirà mai”. Gli 8 punti conquistati nelle ultime quattro gare danno maggior serenità all’Apos e una fisionomia migliore alla classifica degli stradellini:” I risultati positivi ti consentono di allenarti meglio, con più serenità. Ora proviamo ad allungare la nostra striscia positiva, in casa con il Garlasco. Ho tenuto la classifica di qualche settimana fa, quando eravamo ultimi da soli. Ora siamo dodicesimi , ma qui c’è un gruppo unito, che sta bene insieme e vuole tirarsi fuori dalla zona calda”. Per la sfida con il Garlasco, tornerà disponibile Buzzi, dalla squalifica. Ancora out Di Giacomo, mentre resta in dubbio Savi. Si prospetta il rientro di Kokaj, assente per motivi di lavoro contro il Casorate.

ALESSANDRO QUAGLINI

 

AddThis Social Bookmark Button
e-max.it: your social media marketing partner
Cameron
wind giugno 2017
Casarini vini
lnk-asilocairoli
lnk-artigiani
lnk-boxevoghera
lnk-ilmarzialista