Voghera sei tu

Nav view search

Navigation

Search

Cultura - Mercoledì, 26 Luglio 2017 06:50

SALICE TERME - Salice capitale dell'agility dog: domani il via alla kermesse

agility2 tnSALICE TERME - E' tutto pronto per la grande kermesse salicese dell'agility dog, che prenderà il via domani nel parco delle Terme. L'evento è patrocinato dai Comuni di Godiasco e Rivanazzano Terme, dalle Terme di Salice e dall'Enci (Ente nazionale cinofilia italiana). 

 

L’EVENTO

 

Gli European Open di Agility sono una delle due manifestazioni cinofile più importanti nel mondo dell’agility, sebbene infatti il nome induca a pensare che si tratti di una gara di livello europeo, le nazioni che si sono accreditate sono più di 40 e rappresentano ben quattro continenti. Tra i team accreditati all’EO 2017 ci sono infatti gli Stati Uniti, il Canada, il Brasile, la Colombia, la Cina, il Giappone, l’Australia… solo per citarne alcune. Organizzati dall'Ente Nazionale della Cinofilia Italiana, in sinergia con il Comune di Salice Terme e con la società delle Terme di Salice, gli EO 2017 si preannunciano non solo come un grande evento sportivo.  In virtù, infatti, della massiccia partecipazione alla competizione, Salice Terme si trasformerà in una grande arena dove convergeranno appassionati da tutto il mondo. Sarà la babele della cinofilia; una gara importante, ma anche un’occasione per stare insieme e condividere con gli agilisti di tutto il mondo la propria passione.

 

IL PROGRAMMA

 

Venerdì 28 e sabato 29 Luglio 900 binomi si contenderanno l'ambito titolo di Campione Europeo Open, mentre domenica 30 Luglio 40 squadre si sfideranno nella gara più spettacolare: i quattro campi verranno infatti unificati per dare luogo a una articolatissima staffetta che proclamerà la squadra campione d’Europa.
 Nonostante gli EO siano un appuntamento dell’FCI, sono “open” ovvero aperti a tutti: cani di razza, ma anche meticci; questo sottolinea l’interesse e l’attenzione che l’ENCI -che quest’anno ha l’onore di organizzare l’evento- pone al mondo della cinofilia sportiva, che si affianca a quello più strettamente statutario della selezione zootecnica.
La disciplina dell'agility è affascinante, ma anche molto complessa e ha un lato tecnico in cui contano la preparazione, la concentrazione e soprattutto l'affiatamento tra cane e conduttore. Per raggiungere l’alto livello delle prestazioni che forniscono i soggetti presenti agli EO 2017, selezionati come i migliori di ciascuna nazione, ci deve essere una totale sintonia. Dietro a quelle prestazioni ci sono anni e anni di allenamenti, di impegno e di dedizione, c’è la sintonia che va affinata attraverso il gioco e il rinforzo positivo fino a raggiungere la perfetta intesa. Ovviamente, essendo uno sport, deve piacere, e sia cane che padrone devono divertirsi, solo così raggiungeranno i massimi livelli rappresentati in questa competizione.
L'Italia, essendo il paese organizzatore, si presenterà con il contingente più numeroso: Vittorio Papavero -attraverso un anno di gare- ha infatti selezionato per ENCI ben 60 binomi -tra le categorie small, medium e large- che cercheranno di colorare di azzurro le giornate di festa di Salice Terme.

 

AddThis Social Bookmark Button
e-max.it: your social media marketing partner