Voghera sei tu

Nav view search

Navigation

Search

Sport 2016-17 - Martedì, 09 Maggio 2017 08:44

CASTEGGIO- Il Casteggio punta sempre più in alto. La Spezia annichilito, ora finale playoff con l'Alcione

CASTEGGIO - Il Casteggio aggiunge un altro capitolo alla sua stagione strabiliante. I gialloblù di mister Albertini schiantano i milanesi del La Spezia con un netto 3-0, su un campo reso pesante dalle abbondanti piogge.  Finizio, in avvio, con una conclusione avvelenata dal terreno viscido e poi nella ripresa, un rigore dell’incontenibile Cantiello e il tocco sottomisura di Mija nel finale siglano l’indiscutibile vittoria dei casteggiani, che accedono cosi alla finale playoff di sabato prossimo sul terreno dell’Alcione.

 

"ANDREMO IN CAMPO CON ENTUSIAMO" Mister Albertini non vuole frenare gli entusiasmi:” Ho sempre detto che dobbiamo goderci questi playoff e anche sabato prossimo con l’Alcione, vorrei vedere una squadra spensierata . Sappiamo benissimo che troveremo un ottimo avversario, che avrà a disposizione due risultati su tre, ma noi non abbiamo alcuna pressione. Dovremo andare in campo con la testa libera e con tanto entusiasmo”. La prestazione pressochè perfetta con il La Spezia ha premiato anche l’ottimo piano-partita predisposto da mister Albertini:” Ci tenevamo a dimostrare di non essere inferiori al La Spezia, con cui in campionato abbiamo subito una batosta in casa (0-3). I ragazzi sono stati bravissimi e hanno interpretato la partita alla perfezione, sia chi ha giocato dall’inizio che i subentrati”.

"BARONCELLI, UN ESEMPIO E CANTIELLO DI LUSSO" L’intero gruppo ha dato una risposta decisa e determinata, con Baroncelli che merita una menzione speciale: ” Chi rappresenta al meglio il nostro spirito di sacrificio è Lorenzo Baroncelli, che è stato superlativo sia in difesa che in attacco. Tutti partecipano alle due fasi di gioco, compreso il portiere, che avvia spesso la manovra. Tutto quello che abbiamo preparato, l’ho poi rivisto in campo”. Nel successo del Comunale sul La Spezia, ha brillato anche la stella di Pasquale Cantiello, decisamente inarrestabile con le sue giocate di classe e potenza:” Pasquale non lo scopro certo io – afferma Albertini- per noi è un lusso averlo in rosa, credo che la Promozione gli stia stretta”.  Nemmeno il terreno bagnato ha frenato una squadra abituata a fraseggiare come quella gialloblù:” Il terreno pesante ha limitato lo spettacolo  perché sia noi che il La Spezia  cerchiamo sempre di giocare la palla. Con un campo in quelle condizioni, contava molto l’agonismo e anche da questo punto di vista, siamo stati superiori ai nostri avversari”. Sabato, sul campo sintetico dell’Alcione, il Casteggio proverà a dare forma al sogno dell’Eccellenza.

ALESSANDRO QUAGLINI

AddThis Social Bookmark Button
e-max.it: your social media marketing partner
Cameron
wind giugno 2017
Casarini vini
lnk-asilocairoli
lnk-artigiani
lnk-boxevoghera
lnk-ilmarzialista