Voghera sei tu

Nav view search

Navigation

Search


Sport 2016-17 - Martedì, 04 Aprile 2017 07:59

BASTIDA- Tonfo a Siziano, il Bastida scivola al quinto posto

BASTIDA - Il Bastida, alle prese con diverse assenze (Montini, Sacchi, Comes, Torti, Y. Zohar) ,  perde a Siziano e scivola al quinto posto, l’ultimo utile per entrare nei playoff.

SIZIANO LETALE IN CONTROPIEDE Sul terreno del Siziano, formazione invischiata nella lotta per non retrocedere, i biancorossi di Pagano ci provano subito con Bruscaglia, il cui tiro si perde a lato. Al 3’ , il Siziano può esultare per il vantaggio. Pedroni aggancia in area Mauriello e l’arbitro decreta il rigore, poi realizzato da Angarano. Una conclusione potente di Bruscaglia, parata da Conti e una successiva punizione di Canzano, con sponda aerea di Falvella per Cigagna, che non arriva sul pallone per pochi centimetri , costituiscono la reazione immediata dei biancorossi allo svantaggio. Il Bastida preme con intensità. Su un corner di Zohar, Falvella sfiora il bersaglio in mezza rovesciata. Altro pericolo creato dai biancorossi al 33’, con un tentativo di testa di Gjonikaj, neutralizzato dal portiere dei milanesi. I padroni di casa si affidano a rapide ripartenze. Al 40’, Mauriello centra il palo , poi sul prosieguo dell’azione, la palla giunge ancora a Mauriello, che approfitta di una corta respinta di Ferrari, per siglare il raddoppio. Il Bastida chiude all’attacco la prima frazione. Gjonikaj lavora bene in appoggio per Falvella, che manda a lato da posizione invitante. Al 45’, i biancorossi accorciano il passivo. Bruscaglia, che ha ben figurato nel suo vecchio ruolo di mezzala, serve ottimamente in area Gabba. L’attaccante biancorosso si esibisce in una  conclusione perentoria, che si insacca. 

IL MAMBA SBAGLIA DAL DISCHETTO In avvio di secondo tempo, il Bastida prova a sfruttare l’abbrivio positivo del gol segnato prima del riposo.  Dopo una manciata di secondi, assist di testa di Gjonikaj per Gabba, che va ad un passo dal 2-2. La regola gol sbagliato-gol subito non passa mai di moda. Trascorre infatti un minuto e il Siziano allunga sul 3-1. Angarano lancia in profondità Pirillo, che si invola verso la porta e batte Ferrari. Sotto di due reti, il Bastida non si perde d’animo. Conti salva in modo miracoloso su Gjonikaj, imbeccato da Gabba al 7’. Ferrari sbarra la strada a Pirillo, sempre pungenti nelle azioni di rimessa. Al 20’, il Bastida prova  a riaprire la contesa, con un colpo di testa del Mamba Bruscglia su corner, ma Conti sventa. I padroni di casa gettano al vento un’latra buona chance con Angarano, che conclude a lato a tu per tu con Ferrari. Poi , in chiusura di match, il direttore di gara assegna un rigore anche al Bastida, per trattenuta ai danni di Bruscaglia. Lo stesso Mamba va dal dischetto, ma Conti para. Il Bastida resta cosi a quota 45 punti e deve cercare di ottenere i tre punti nel prossimo impegno casalingo con il San Biagio per dare linfa all’obiettivo playoff.

ALESSANDRO QUAGLINI

AddThis Social Bookmark Button
Cameron
wind giugno 2017
Casarini vini
lnk-asilocairoli
lnk-artigiani
lnk-boxevoghera
lnk-ilmarzialista