Voghera sei tu

Nav view search

Navigation

Search


Sport 2016-17 - Mercoledì, 15 Marzo 2017 09:17

STRADELLA- Apos, stop a Robbio. Ora una sfida fondamentale con l'Albuzzano

STRADELLA - Dopo tre vittorie consecutive, l’Apos Stradella  si ferma sul campo del Robbio capolista. Il 3-0 finale per la formazione di Pochetti mette in risalto la supremazia della prima della classe, ma l’Apos si consola con una prova dignitosa, nonostante  le molteplici defezioni.

"LE ASSENZE CI HANNO PENALIZZATO"  "La squadra ha fatto il massimo, in una situazione di oggettiva difficoltà per le assenze. Purtroppo è una stagione molto sfortunata per noi, tra infortuni e squalifiche non riusciamo mai a presentare la stessa formazione per due partite consecutive. A Robbio, ci mancavano Livelli e Bernini per squalifica e Savi per infortunio. In più dopo 3’ minuti Scano si è fatto male ed è uscito poco dopo. La rosa è molto ristretta e dobbiamo sempre attingere dalla nostra juniores e a questi ragazzi non si può chiedere più di tanto. Non possiamo più contare nemmeno su Esposti, che ha lasciato la squadra per motivi di lavoro”, dichiara il direttore sportivo stradellino Marco Valizia. Nella trasferta di Robbio, l’Apos recrimina per un paio di episodi:” Peccato perché sullo 0-0, un bel tiro a girare di Kokaj ha centrato l’incrocio dei pali. Poi a inizio secondo tempo, l’arbitro ha annullato un gol di Buzzi, per un presunto fallo sul portiere, quando in realtà si era scontrato con due suoi compagni. Si è trattato di una svista clamorosa, tanto che i giocatori del Robbio si erano diretti verso il centrocampo per riprendere il gioco dopo il gol. Detto questo, il Robbio ha meritato di vincere”.

SCANO OUT La formazione giallonera chiude cosi il suo ciclo di ferro, con 9 punti in quattro gare al cospetto di avversari di altissimo livello come Vistarino, Voghera, Locate e Robbio  e si appresta ad ospitare l'Albuzzano (24 punti, sette in meno degli stradellini):” Avrei firmato subito per fare nove punti in queste quattro partite difficilissime – afferma il ds Valizia- ora prepariamoci bene per la sfida in casa con l’Albuzzano. Sarà un’altra tappa importante per avvicinare la salvezza. Dobbiamo arrivare a questa partita con la giusta tranquillità e consapevoli della nostra forza”. Per domenica, mister Bissacco dovrà rinunciare a Scano, il cui problema muscolare appare piuttosto serio. Resta in dubbio anche Savi. Nelle sei partite che restano, non ci sarà l’atteso ritorno in campo di Baldini. “Baldini è sempre con noi nel gruppo, ma non lo vedremo in campo purtroppo. Ha un’altra visita di controllo a fine aprile e non può fare attività agonistica. Il suo infortunio, prima dell’inizio del campionato, è stato un po’ il simbolo della nostra stagione tribolata. Ora però pensiamo a fare i punti che ci mancano per salvarci”.

ALESSANDRO QUAGLINI

AddThis Social Bookmark Button
Cameron
wind giugno 2017
Casarini vini
lnk-asilocairoli
lnk-artigiani
lnk-boxevoghera
lnk-ilmarzialista