Voghera sei tu

Nav view search

Navigation

Search


Sport 2016-17 - Giovedì, 09 Marzo 2017 10:50

STRADELLA- L'Apos continua a vincere e mister Bissacco si prepara alla sfida del cuore con il Robbio

STRADELLA - L’Apos Stradella sta vivendo un momento di grande serenità ed entusiasmo, che ha cancellato tensioni e paure emerse in seguito ad un avvio di girone di ritorno molto tribolato. La formazione di mister Bissacco ha inanellato tre vittorie consecutive,  ottenute al cospetto di avversari  illustri come Vistarino, Voghera e Locate. Nell’ultimo match con il Locate allo Scirea, i gialloneri hanno vinto in rimonta (2-1), grazie alle reti di Sozzi su punizione e Finotti in extremis.

ORA TRASFERTA A ROBBIO Il bottino di 9 punti nelle ultime tre gare ha permesso ai gialloneri di assestarsi  in una posizione di classifica (a quota 31 punti) più tranquilla. Corroborata dai risultati recenti, la formazione giallonera è pronta alla sfida di domenica sul campo del Robbio capolista:” Abbiamo recuperato diversi giocatori e le cose sono cambiate. A dire il vero, anche nel girone d’andata contro le “grandi”, abbiamo sempre fatto ottime partite. Queste  vittorie danno serenità e convinzione e anche certi episodi che prima ci condannavano, ora sono dalla nostra parte, come è successo nel match vinto nel finale col Locate”, dichiara il tecnico stradellino Carlo Bissacco. Il confronto  col Robbio accende  tanti ricordi dolci  per un decano della panchina come mister Bissacco, che a Robbio ha vissuto anni stupendi, vincendo anche un campionato di Promozione:” Robbio sarà sempre nel mio cuore, ci torno sempre volentieri e ho ancora tanti amici e persone a cui voglio bene. Ora però alleno l’Apos e farò il massimo per la mia squadra”. Sulla lotta per il primo posto, l’allenatore dell’Apos  indica il Robbio come principale indiziata alla vittoria finale:” Come ho avuto modo di dire anche al presidente del Robbio in occasione del recupero che hanno giocato a Bastida, loro hanno quattro componenti fondamentali per fare una stagione da protagonisti, la società, l’allenatore, bravo e di carattere, i giocatori e il pubblico. In più hanno sette punti di vantaggio, quindi credo che li possano gestire senza troppi problemi”.

ALESSANDRO QUAGLINI  

 

AddThis Social Bookmark Button
Cameron
wind giugno 2017
Casarini vini
lnk-asilocairoli
lnk-artigiani
lnk-boxevoghera
lnk-ilmarzialista