Voghera sei tu

Nav view search

Navigation

Search


Sport 2016-17 - Mercoledì, 08 Marzo 2017 09:37

CASTEGGIO- Espugnata Assago, ora il Casteggio punta in alto

CASTEGGIO - Ci sono vittorie che hanno un sapore speciale e valgono più dei normali tre punti, in termini di autostima e convinzione.  E’ il caso del Casteggio, che ha espugnato  il campo dell’Assago (come l’anno scorso in Prima) e ha compiuto un balzo significativo nell’alta classifica. Ora i gialloblù , con 41 punti, vedono molto da vicino la prima posizione, occupata da Alcione e Assago, appaiate a 43, con il Città di Vigevano che insegue a 42.

"NON PONIAMOCI LIMITI" “Siamo consapevoli di aver conquistato una grande vittoria sul campo dell’Assago – dichiara il tecnico dei gialloblù Omar Albertini- ma la nostra mentalità non deve cambiare. Dobbiamo continuare ad allenarci come abbiamo sempre fatto, con impegno e dedizione e affrontare le prossime partite con la giusta serenità e spensieratezza. Tutto quello che abbiamo ce lo siamo guadagnato e ora non poniamoci limiti”.  Sul campo dell’Assago, i gialloblù hanno esibito quel cinismo che in altre occasioni era mancato:” Abbiamo creato quattro occasioni e due le abbiamo concretizzate (reti di Cantiello e Dade) ,  siamo stati cinici al punto giusto e attenti in fase difensiva, dove abbiamo concesso una mezza occasione, in cui siamo stati bravi”.  Nel tratto di campionato che resta da percorrere, mister Albertini non  vuole accontentarsi:” Ci sono ancora 21 punti in palio , un mini campionato in cui chi farà più punti, alla fine vincerà. Noi dobbiamo continuare ad allenarci bene e lavorare partita per partita , poi faremo i conti”.  

DOMENICA ARRIVA IL LA SPEZIA Quello che va rilevato ed è sotto gli occhi di tutti, è l’eccellente campionato del Casteggio, partito con umiltà, da neopromossa, e cresciuto in modo costante sino a diventare una delle migliori squadre del torneo di Promozione, per mentalità e qualità di gioco:” Ero convinto di aver allestito un buon gruppo , insieme a Cesare Albani e credevo molto nelle qualità di questi ragazzi, sia i confermati che quelli nuovi. Ci sono tanti ragazzi al primo anno di Promozione e altri che dovevano rilanciarsi dopo qualche stagione un po’ deludente . Siamo stati bravi a crederci tutti insieme e stiamo facendo qualcosa che nessuno poteva ipotizzare nel precampionato”.  Nel prossimo turno , i gialloblù ospitano i milanesi del La Spezia in un Comunale che sarà piano di entusiasmo e calore per una squadra che può pensare in grande.

ALESSANDRO QUAGLINI

AddThis Social Bookmark Button
Cameron
lnx-337
Casarini vini
lnk-asilocairoli
lnk-artigiani
lnk-boxevoghera
lnk-ilmarzialista