Voghera sei tu

Nav view search

Navigation

Search

Sport 2017-18 - Giovedì, 19 Luglio 2018 14:05

BRESSANA - Gli arancioni presentano l'armata: pronti a volare ma con i piedi per terra

bressana 2018 2019 tnBRESSANA BOTTARONE - Il primo vernissage del nuovo Bressana chiarisce le intenzioni della società arancione, smaniosa di essere protagonista anche in Promozione. La campagna acquisti faraonica degli arancioni alimenta grandi propositi per la nuova stagione, che sarà impreziosita dalle celebrazioni per il centenario del club.

 

COCCU, IL CR7 ARANCIONE

 

“Non ci poniamo limiti, ma teniamo i piedi per terra. Vogliamo fare bene anche in Promozione, partendo dallo spirito di chi non si arrende mai che ci ha contraddistinto nella scorsa stagione ”, dichiara il presidente Michele Montagna. Nei giorni in cui il Cr 7 originale fa sognare i tifosi della Juve, a Bressana spopola Riccardo Coccu,, “il Cr 7 di Valle Salimbene”, che scende in Promozione dopo 10 stagioni in D da protagonista e una in Eccellenza, vissute con le maglie di Voghera e OltrepoVoghera. Coccu non è tipo da proclami, ma sa benissimo che la società ripone grande fiducia in lui:” Sono stato accolto molto bene e cercherò di dare il massimo per portare il Bressana più in alto possibile”. Nella lista degli acquisti d’oro, figurano anche il bomber Marco Farina, in arrivo dal Varzi e il centrocampista Lorenzo Baroncelli, ex Casteggio e Accademia Pavese . Il Bressana ha anche rafforzato il settore degli under, con gli innesti di Rossignoli, Pastorelli, Lilla e Cellari.

 

PUNTIAMO A UN CAMPIONATO DI VERTICE


“Abbiamo alzato la qualità della nostra rosa , con giocatori esperti di categoria superiore e giovani molto affidabili. Puntiamo ad un campionato di vertice, con la consapevolezza che servirà tanta fame di vittorie. Non dovremo specchiarci nelle nostre qualità, sarà fondamentale avere la voglia di lottare che fa parte del dna del Bressana”, spiega il direttore sportivo Gianluca Palladini. Tra le certezze in casa arancione, insieme ad un’ampia ossatura di giocatori, c’è sempre Carlo Truffi, un allenatore-totem per il Bressana, pronto a cominciare la sua decima stagione al timone degli arancioni:” Prima di tutto voglio ringraziare tutti i ragazzi, nessuno escluso, con cui ho vissuto una splendida avventura l'anno scorso. Sono molto grato alla società, che è cresciuta in modo esponenziale in questi anni. Per la prossima stagione, mi hanno messo a disposizione una rosa molto ben attrezzata, dovrò essere bravo ad amalgamarla ”. Truffi è contentissimo di riabbracciare Riki Coccu, che portò al Voghera da ragazzino, nella juniores nazionale rossonera:” Lo vidi alla Folgore, negli Allievi Regionali e mi colpi' molto. Con l'allora dirigente del Voghera Mantovani, lo portammo a Voghera, dove allenavo la juniores. L'aspetto più bello è che Riki è rimasto uguale a 10 anni fa, ha la stessa umiltà. Mi fa piacere averlo qui, ovviamente da un punto di vista calcistico, ma soprattutto umanamente. Lui può essere un esempio per tutto il gruppo”.

 

SI INIZIA IL 17 AGOSTO

 

Il Bressana comincerà a lavorare in preparazione il prossimo 17 agosto e con Truffi, ci saranno gli allenatori del settore giovanile, Alessio Truffi, figlio del mister, Scabrosetti e Gobbi. Al fianco di Truffi, ci sarà il nuovo vice allenatore, Daniele Piccioli. Nella prossima stagione, Carlo Truffi allenerà anche la squadra juniores, a conferma della sua importanza nel progetto Bressana. L’ultima curiosità è legata al programma di lavoro che svolgerà la squadra nel periodo di preparazione. A curarlo, ci ha pensato Marco Farina, nuovo bomber della squadra, e professore di educazione fisica nella vita di tutti i giorni.

 

Alessandro QUAGLINI

 

AddThis Social Bookmark Button
e-max.it: your social media marketing partner